De Luca: “Fare il sindaco di Napoli? Un’idea affascinante”. E De Magistris: “Stai sereno”


Vincenzo De Luca futuro candidato sindaco di Napoli? Per ora è poco più che una battuta, ma il presidente della Regione Campania ed ex sindaco di Salerno non chiude le porte a un possibile futuro a Palazzo San Giacomo. “Fare il sindaco di Napoli è un’idea affascinante, uno degli incarichi istituzionali più belli e attraenti. Bisogna capire che quando si parla di Napoli, si parla di una delle capitali del mondo”, ha detto il governatore alla domanda del direttore di Canale 21 Gianni
Ambrosino sulla possibilità di una possibile candidatura a primo cittadino del capoluogo campano. L’intervista integrale andràin onda stasera su Canale21 alle ore
19,50 e alle 23,30.

De Magistris: “Vicienzo, stai sereno”


“Voglio fare il sindaco di Napoli fino al 2021, quindi mi sentirei di dire ‘Vicienzo stai sereno'”, è la risposta del sindaco di Napoli Luigi De Magistris a chi gli ha chiesto un commento su una possibile candidatura di De Luca. “Non si deve vivere in una campagna elettorale costante, si vota tra due anni e la gente vuole che il presidente della Regione e il sindaco di Napoli abbiano una corretta cooperazione istituzionale, lui invece sta in campagna elettorale costante, sempre a raccontare quello che farà. Con De Luca non ci si riesce ad incontrare, a stento ti saluta quando ci si incontra a iniziative pubbliche, è veramente un problema suo”.

Ieri De Luca aveva attaccato il primo cittadino di Napoli accusandolo di “non avere un euro”. “Napoli è un disastro amministrativo, se non hai un euro ‘vavatenn'”, aveva detto il governatore senza mai nominare De Magistris. Oggi il primo cittadino del capoluogo campano ha risposto: “Che fosse un attacco nei miei riguardi lo dite voi, dato che il presidente non ha il coraggio di nominarmi. Io comunque dico: meglio poveri, ma onesti, abbiamo una grande dignità e Napoli è rinata non per de Luca, ma per i napoletani”.