Di Maio: “Gli attacchi del Pd ci aiuteranno ad arrivare prima al 40%”


“Voliamo alto. Dobbiamo cambiare il Paese con il coraggio di andare oltre gli schemi. Non curatevi di chi ci attacca, soprattutto se è il Pd, ci aiuteranno ad arrivare prima al 40%”. Lo scrive Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e parlamentare del Movimento 5 stelle, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook.
“Domani parto – aggiunge l’esponente del M5s – e starò due giorni a Copenaghen, vi aggiornerò passo passo su tutte le attività della missione. Il Governo della Danimarca ha adottato un piano energetico al 2050, proprio come quello creato dal Movimento 5 Stelle. In Danimarca è già una realtà”. Qui in Italia invece, prosegue, “un piano che fissi l’obiettivo dell’autonomia energetica e dell’uscita dal petrolio, diventerà realtà solo se manderemo a casa i nemici delle rinnovabili e del progresso, quei partiti che da anni in Parlamento pensano solo a salvarsi poltrone, pensioni e processi”.

Di Maio spiega che insieme a Riccardo Fraccaro, Davide Crippa, Piernicola Pedicini e Gianni Girotto incontrerà “rappresentanti istituzionali nazionali e locali, imprenditori e tecnici che stanno compiendo la rivoluzione energetica danese”: “Lì le nostre idee già sono realtà e vogliamo capire come stiano funzionando. Toccheremo con mano un progetto stupendo che porta la firma dell’Italia: l’hub dei veicoli elettrici con tecnologia V2G dell’Enel. L’energia è lavoro, è famiglia, è politica estera, è cultura, è democrazia, è pace. Con un piano energetico serio cambiamo l’Italia, cambiamo tutto”, conclude il vicepresidente della Camera dei deputati.