Morto l’onorevole Antonio Borghesi: ex Idv e presidente della Provincia di Verona


E’ scomparso ieri sera Antonio Borghesi, 68 anni, già deputato dell’Italia dei Valori e presidente della Provincia di Verona (dal 1995 al 1999). A darne notizia è stata l’associazione Liberi Cittadini sulla pagina Facebook del gruppo che lo stesso Borghesi aveva voluto per sostenere la cultura liberal democratica italiana: “Questa sera ci ha lasciato il presidente del Comitato Scientifico, professore onorevole Antonio Borghesi, una brava persona, uomo giusto, di scienza e di poesia. Ha servito la politica con autentica virtù, lasciando Liberi Cittadini come eredi di quel paese normale che ha sempre cercato. Non sarà un vuoto quello che lascia, bensì uno spazio denso di valori. Da portare avanti”.

Non è un mistero la causa della sua morte. Era stato lo stesso Borghesi nel 2015 a riferire di avere un tumore: “Non so quanto mi resti da campare, ma voglio vivere abbastanza per vedere realizzato un vecchio sogno: la consultazione della nostra gente sulla autonomia del Veneto” aveva detto.


Presidente della Provincia di Verona dal 1995 al 1999. Nel 2002 si era candidato a sindaco di Verona, senza successo. Eletto deputato nel 2006 e nel 2008, tornerà poi alla Camera in sostituzione del dimissionario Massimo Donati nel 2012. “Con lui perdiamo un politico capace. In questo momento ci stringiamo con immenso affetto al dolore dei familiari dell’amico Antonio” scrive Ignazio Messina, segretario nazionale del partito. “È stato un uomo e un amministratore di integrità morale e di elevato spirito.Nel periodo in cui abbiamo condiviso il percorso politico abbiamo potuto riscontrarne le doti che ne facevano un rappresentante istituzionale di spicco, sempre dalla parte dei cittadini e dei più deboli” dice ancora Messina.